La poesia fa miracoli?

Come libro del venerdì, oggi suggerisco la lettura di “Mal di pancia calabrone” di Bruno Tognolini. Si tratta di una raccolta di brevi filastrocche in rima, inventate dall’autore per risolvere piccoli grandi problemi quotidiani dei bambini: per non far più cadere le calze, per far arrivare prima il compleanno, per far passare il mal di testa alla mamma così si va al parco…

Ho letto questo libro poco più di un anno fa e mi è piaciuto molto il mondo dei bambini che racchiude, l’innocenza e la semplicità dei loro problemi da risolvere. Contagiata dai ritornelli, avevo inventato un filastrocca magica per fare salire bene la cerniera della felpa (ai tempi era un grande problema per mio figlio). Ho intenzione di rileggerlo presto perchè adesso lui è nell’età di poter inventare da solo piccole rime, infatti è sempre a caccia.

Rodari nella “Grammatica della fantasia” propone tra i tanti giochi per inventare storie la ricerca di rime, io credo che possano essere una buona strada per avvicinarsi anche alla poesia. Sicuramente è un inizio molto divertente.

E’ il primo post che scrivo sulla poesia e dovevo scegliere in che categoria metterlo, secondo voi la poesia è una materia scolastica? Dovrei chiedere come prima cosa se fa miracoli. Li fa?

Annunci

14 pensieri su “La poesia fa miracoli?

  1. Silvia

    miracoli non so, ma scava nelle persone come acqua. anch’io da sempre uso con mia figlia rime e giochi di parole; è bello vedere che adesso ha un uso molto musicale della lingua ed è capace anche di creare paradossi logici e comici. Segno!

  2. Pingback: Homemademamma » Venerdì del libro: “La bambina di polvere”

  3. Pingback: Tuttoricette: Le zuppe! | mimangiolallergia

  4. giulia

    Di mal di pancia calabrone devo averne comprato almeno sei copie! (tranquille, 5 le ho regalate!).
    Insegno nella scuola primaria e l’anno prossimo vorrei dedicare almeno un’ora a settimana alla poesia, ma vorrei tentare un percorso un po’ diverso. Mi piacerebbe usare un testo di Erickson che si intitola “Leggere poesia”. E’ una raccolta di testi di grandi poeti sui quali sono costruite attività per bambini, già a partire dalla classe prima. Sono poesie semplici ma allo stesso tempo non “immediate”, ricche di parole misteriose e non sempre facili da capire. Per ora ho guardato solo il pdf sul sito della casa editrice, ma a giorni riceverò il testo e saprò darvi informazioni più precise.
    Se aveste voglia di dare un’occhiata al sito e darmi un vostro parere di mamme, sarei felicissima !!!

    Giulia

  5. Caffenero Autore articolo

    Ciao, Giulia.Mi interessa molto il progetto sulla poesia. Io ho provato a leggere l’Albero delle Parole ma non l’ho trovato adatto a bambini della primaria.
    Fammi sapere com’è il testo quando arriva.
    Ciao

  6. giulia

    Allora, ho guardato bene il libro “Leggere poesia”. Non lo userò in classe, non è adatto al contesto dove insegno. La scelta di poesie è vicina a quella dell’albero delle parole (hai letto “Le parole magiche”, sempre della Bisutti?), le attività sono in generale ben costruite ma una parte di me non è convinta. Devo ancora riflettere su cosa di preciso non potrebbe funzionare ma per ora…rinuncio.

    Per chi avesse figli sgrammaticati che frequentano dalla classe quinta in su, consiglio invece “Benvenuti a Grammaland”. Divertente e intelligente.

    Ciao!
    Giulia

  7. Caffenero Autore articolo

    Grazie per i suggerimenti. Uno dei prossimi giorni andrò in libreria a vedere cosa trovo. E’ un peccato che “Leggere la poesia” non sia adatto, speravo anch’io che fosse finalmente il titolo giusto.
    Per chi invece ha figli iìche andranno in seconda con maestre che hanno scelto di ridurre le spiegazioni di ortografia a 3 paginette, cosa consigli (come eserciziari o simili, cambiare scuola sarebbe il consiglio migliore ma cadremmo dalla padella alla brace).
    Ciao

  8. giulia spizzichiebottoni

    Sono fulminata. Cercavo informazioni per il laboratorio di poesia dell’anno prossimo e sono arrivata di nuovo al mio commento; così mi sono finalmente resa conto che tu mi avevi fatto una domanda e io non avevo risposto! Scusa. Se può ancora servire, ti consiglio il grande classico: “recupero in ortografia” di Erickson.

  9. Caffenero Autore articolo

    Grazie, il suggerimento arriva nel momento giusto. Ho inserito dei post su altri libri di poesia per bambini, se ti può essere utile. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...