Buoni propositi per le vacanze scolastiche

Tra pochi giorni finirà la scuola e come Palmy di Mens Sana mi sto chiedendo come rendere piacevole e utile questo lungo periodo.

I miei bambini dovranno per forza andare al centro estivo fino a luglio. So che lì il gioco libero regna sovrano, seguito da laboratori art-attack e attività sportive. Quindi a me restano i compiti e il piacere di imparare qualcosa di nuovo.

La lista delle nostre attività inizia con una promessa: insegnare il corsivo a N.1. Durante quest’anno la maestra non è riuscita a inserirlo, quindi passa all’anno prossimo. Mio figlio però è un autodidatta sovversivo e fraudolento, per cui imbroglia suo padre per farsi scrivere delle parole in corsivo e le copia di nascosto in camera sua per imparare. Il corsivo, dopo tutta la ricerca degli ultimi post, ho capito che è un movimento da imparare bene dall’inizio, quindi ho comprato “Il corsivo dalla A alla Z” e faremo tutti gli esercizi.

La vera lista dei buoni propositi è questa:

– esercitarsi con il corsivo

– ripassare il programma eseguito

– provare a seguire un nostro programma di lettura (ho in mente un gioco per conquistare il diploma di “lettore esperto”)

– finire gli esercizi di acquerello dell’ebook di “La pappa dolce”

– imparare qualche frase in inglese in previsione di una gita all’estero che faremo (Dove??? da MILANO, dove lo porto?? gli ho detto: “Certo che ti portiamo all’esterno!” ma non ne ho idea – Suggerite!)

– adottare qualche piantina di pomodoro del nonno (ipotesi sospesa dopo che n.2 ha provato a strozzarsi con un pezzo di carota)

– vorrei proporgli dei lavori in cui lui mi aiuta, in questo periodo sono stufa dei laboratori ad-hoc, vorrei fare qualcosa con n.1 che sia più a livello di passione trasmessa, quindi sicuramente ristruttureremo insieme un tavolino comprato al mercatino, cucineremo e se riusciamo cuciremo sfruttando la stoffa dei vecchi abitini

Annunci

4 pensieri su “Buoni propositi per le vacanze scolastiche

  1. Annalisa

    Ho da poco scoperto il tuo blog e ti faccio i miei complimenti perchè lo trovo molto interessante. Anch’io ho un figlio che sta frequentando la prima elementare e mi piace molto la tua idea del diploma di “lettore esperto”. Mi piacerebbe sapere come intendi realizzarla. Grazie.

  2. 6cuorieunacasetta

    Anch’io non vedo l’ora di passare del tempo con i miei bambini… Pensavo di fare una bacheca come quella suggerita da Mens Sana, con attività da fare tutti insieme, ma anche con attività da fare con ogni singolo figlio, in modo da ritagliare uno spazio privilegiato con ognuno di loro. Vediamo se ce la farò… Per l’orto ci sto provando anch’io, con scarsi risultati. Quest’anno abbiamo seminato le zucche di Halloween, forse questi ortaggi incontreranno il loro interesse… Stiamo facendo anche noi gli esercizi di acquerello!

  3. Nottingham?
    Noi ci siamo stati un week end lungo con degli amici in marzo: si vola low cost, meta facilissima, interessante per via di Robin Hood.
    Carino 🙂
    Si possono fare parecchie cose con i piccoli a seconda dell’età. Il Castello è un po’ deludente e noi abbiamo scelto di non visitare i parchi a tema, ma il tutto è molto rilassante e *easy*, insomma permette la gioia della scoperta senza fare troppi programmi. Googola per vedere se c’è qualcosa che fa per voi.

    Se ti piace poi potrai costruire un frasario per seguire le tracce di Robin, per la città ci sono alcuni cartelli con tutti i punti di interesse.

    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...