Questa è passione!

Io che trovo sempre qualcosa di nuovo per cui lamentarmi: che mancano i valori, manca umanità, la gente se ne frega di tutto e di tutti, domenica ho vissuto due momenti meravigliosi e pensavo a questo blog in cui ultimamente ho parlato di passioni. La passione è questa: fare vedere quello che ami fare e farlo gratuitamente, solo per il gusto di condividerlo.

Domenica mattina a Milano c’è stata la Festa del Pompiere: una caserma aperta ai bambini che accompagnati dai pompieri giocavano in una finta scuola di addestramento (con tanto di rilascio del certificato finale!), salivano su autopompe, canader giocattolo e altri mezzi di soccorso. Nessuno ci ha chiesto soldi, ci hanno regalato oltre ai ricordi, la voglia di giocare con il camion dei pompieri appena arrivati a casa e una spilla con scritto “Da grande farò il pompiere”.

Domenica pomeriggio invece siamo andati alla prima gara di atletica di bimbo1, anche qui nessuno ci chiede niente solo di correre, di fare parte della squadra. Anche qui volontari in quantità esagerata, merenda ai bambini e una medaglia.  Unico scopo: fare capire ai bambini cosa è davvero lo sport. Non posso pubblicarla perchè si vedono anche gli altri bambini, ma abbiamo una foto bellissima dell’allenatore che dà le ultime istruzioni prima della gara prendendo i bambini per un braccio. “Siate leali: niente sgomitate, non fate inciampare nessuno, arrivate fino alla fine e metteci grinta: date il meglio.”  Quando sono arrivati gli ha chiesto solo: “Vi siete divertiti?” La passione è questa qui, a volte passa per canali inaspettati. Dopo la gara bimbo1 mi ha chiesto: “Sei orgogliosa di me? Ho pensato a essere leale prima di vincere”. Mi ha fatto tornare in mente la poesia di Kipling “Se”:

Se riesci a fare un mucchio di tutte le tue vincite

e rischiarle in un colpo solo a testa e croce,

e perdere e ricominciare di nuovo dal principio

e non dire una parola sulla perdita;

se riesci a costringere cuore, tendini e nervi

a servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,

e a tener duro quando in te non resta altro

tranne la volontà che dice loro: “Tieni duro!”

(…)

e – quel che è di più – sei un Uomo, figlio mio!

Annunci

4 pensieri su “Questa è passione!

  1. Pingback: Musei per maschietti? | La scuola in soffitta – Il nostro homeschooling

  2. Pingback: Aiutare i bambini a non avere paura di cure e soccorsi | La scuola in soffitta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...