Gioco matematico: Corsa al centro della stella

tabelline divertentiDurante l’estate abbiamo inventato un gioco matematico per rendere le tabelline divertenti. Lo abbiamo battezzato:”Corsa al centro della stella“. Si può utilizzare per le moltiplicazioni (tabelline) o per le addizioni. Vi spiego come funziona.Come è fatto. Se lo guardate bene, è la classica stella che si disegna quando si riceve un righello nuovo, incrociando diagonali. In mezzo c’è un cerchio giallo che rappresenta il centro della stella. Ad ogni incrocio, abbiamo disegnato un cerchio con un numero da 1 a 9. Da ogni cerchio partono quattro linee di colore diverso verso altri cerchi. Avrete bisogno di una pedina per ogni giocatore e di un dado, possibilmente con le facce già colorate usando 4 colori diversi (gli stessi delle linee, due si ripetono).

Come si gioca: Ci si posizione su uno dei cerchi ai lati con una pedina e si tira il dado. In base al colore della faccia del dado si prosegue per la linea uguale. ad esempio se il dado si ferma sulla faccia rossa si prosegue sulla linea rossa che porterà ad un altro cerchio con un altro numero. Si deve moltiplicare il numero del cerchio di partenza per quello di arrivo (se ero sul 9 e la linea rossa mi porta verso il 5, devo moltiplicare 9 x 5), se la risposta è esatta si conquista il cerchio verso il centro della stella. Vince il primo che raggiunge il centro della stella.

I bambini più piccoli possono usare questo gioco per le addizioni con la stessa logica.

Ne ero così orgogliosa che l’ho plastificato!

10 pensieri su “Gioco matematico: Corsa al centro della stella

  1. Julie

    Ciao Caffenero,
    sei molto brava a proporre a tuo figlio tante cose interessanti. Deduco che lui sia entusiasta delle tue proposte. Ti chiedo un consiglio mio figlio ha 6 anni ed ha cominciato in questi giorni la prima classe. Non è molto entusiasta anzi mi dice che non gli piace andare a scuola. Hai qualche suggerimento? Grazie mille per l’attenzione.

  2. Caffenero Autore articolo

    Ciao e grazie. Sarà un po’ spaesato, povero. Per caso, c’è un parco vicino alla scuola dove potrebbe incontrare i nuovi compagni? magari giocare liberamente, con la tua presenza rassicurante, senza il controllo delle maestre, lo potrebbe aiutare a creare delle buone relazioni con i nuovi amici. Ti consiglio di puntare più sulle sue emozioni adesso, alla didattica pensiamo un passo dopo. Dimmi come va. Ciao

  3. Caffenero Autore articolo

    Ciao e grazie. Sarà un po’ spaesato, povero. Per caso, c’è un parco vicino alla scuola dove potrebbe incontrare i nuovi compagni? magari giocare liberamente, con la tua presenza rassicurante, senza il controllo delle maestre, lo potrebbe aiutare a creare delle buone relazioni con i nuovi amici. Ti consiglio di puntare più sulle sue emozioni adesso, alla didattica pensiamo un passo dopo. Dimmi come va.
    Sì, mio figlio ne è molto contento e devo dire che questi giochi ci aiutano molto a “digerire” i compiti meno simpatici, creano un buon clima. Ciao

  4. Julie

    Ciao ti ringrazio. In realtà conosce già molti dei suoi compagni e cerco di favorire le relazioni sociali. Ti terrò aggiornata.
    Grazie ancora. Ciao

  5. Paola

    Visto, fatto (con l’aiuto di mio figlio maggiore, più esperto di me in disegno tecnico) e questa sera sperimentato con successo,
    Grazie!!
    Paola

  6. Pingback: Progetto: laboratorio matematico da casa | La scuola in soffitta – Il nostro homeschooling

  7. Barbara

    ciao a tutte e’ da poco che navigo in questo sito e mi mangerei le mani per non averlo fatto prima!!!!
    ma meglio tardi che mai. Sono al mamma di una bimba di 10 anni che sta avendo grossi problemi con la matematica non avendo disturbi specifici. L’ anno prossimo deve andare in prima media quindi sto cercando di capire come posso aiutarla e questo gioco mi sembra perfetto, ma non so se saro’ ingrado di svilupparlo . Ci mettero’ tutto il mio impegno e vi faro’ sapere ! grazie ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...