Matematica come farla amare

Gli autori si rivolgono principalmente agli insegnanti come figure più frequentemente preposte a “far piacere” la matematica ai ragazzi, ma spesso questo compito spetta ai genitori. Chi è attento al percorso didattico dei propri figli, troverà in questo libro un’ampia panoramica di suggerimenti per superare le difficoltà di questa materia e risvegliare la voglia di appassionarsi ai numeri. 

Matematica Come Farla Amare

di Bruno D’Amore e Matha Isabel Fandinho Pinilla (Giunti Universale Scuola)

La prima parte del libro riassume la storia della matematica e l’evoluzione che ha avuto con lo sviluppo della civiltà. E’ una consapevolezza importante da raggiungere: la matematica è in continua crescita,  da affrontare con l’emozione di una ricerca aperta.

Supponiamo che chi insegna matematica ne sia già affascinato o comunque abbia gli strumenti per apprezzare le sfide che lo studio matematico si pone, come può trasmettere la sua passione agli studenti? Non è un compito semplice: insegnare è una questione, imparare un’altra. Gli autori ripercorrono le fasi della didattica matematica, selezionando i punti cruciali: i termini a volte poco chiari agli studenti, i libri di testo non appropriati, la mancanza di esperienza diretta. Se per migliorare i primi due punti sembra sia solo una questione di scelte appropriate, la progettazione di un laboratorio per esperienze matematiche richiede una ricerca di idee e proposte non semplice. Quali progetti saranno in grado di rendere interessante la matematica? Il concetto di utilità regna sovrano nell’opinione più condivisa. Piace la matematica che aiuta a destreggiarsi nella vita pratica. Un buon insegnante sa che la matematica diventa uno spettacolo affascinate, non da numero di magia, ma da stupire per la precisione dei collegamenti tra i numeri, ad esempio.

Leggendo questo libro, dalla prospettiva di genitore, capisco che esattamente come lascio che i miei figli disegnino liberamente e sperimentino il colore per avvicinarsi all’arte, dovrei creare delle situazioni in cui possano giocare e sperimentare liberamente anche con i numeri. Non è una missione semplice se non l’abbiamo imparata a nostra volta.

Nelle prime pagine gli autori scrivono che un lettore dopo questo libro decidesse di delineare un suo percorso di approfondimento scegliendo tra i titoli suggeriti, loro avrebbero raggiunto il loro scopo. Dopo essermi chiesta a lungo come affiancare i compiti di mio figlio con attività interessanti , questo libro arriva come la bussola che cercavo. Scopro che non esiste solo la Montessori. Scopro che esiste un’intera teoria matematica basata sui giochi (game theory creata da John Von Neumann). Si può lavorare in gruppo, scrivere Tep. Reglettes, papygrammi, abaci, regoli ecc sono materiali strutturati molto interessanti, ma potrebbero essere un’illusione se non si cura il “transfer cognitivo”, ossia la capacità del bambino di riutilizzare in una situazione diversa o anche solo sui numeri ciò che ha appreso con uno strumento.

L’idea del laboratorio matematico mi piace molto e ho capito che è ciò su cui devo concentrare un percorso di affiancamento al programma scolastico.

6 pensieri su “Matematica come farla amare

  1. Daniela

    Io non ho mai amato la matematica (liceo classico??) ma i miei figli la adorano. Adoriamo il mandala delle tabelline e la moltiplicazione vedica. Ora, da grande, sono affascinata, mi sembra ci sia quasi un elemento sacro nella matematica, nelle inaspettate geometrie dei numeri. Bello, ti seguirò volentieri nel tuo laboratorio.

  2. Caffenero Autore articolo

    E’ proprio quello che sto cercando: quel fascino nascosto nei numeri che alcuni sembrano percepire al volo come se fosse in codice segreto. hai un blog? Avete scritto le vostre esperienze? Ciao

  3. Pingback: Progetto: laboratorio matematico da casa | La scuola in soffitta – Il nostro homeschooling

  4. Pingback: Intelligenza numerica nei bambini | La scuola in soffitta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...