Il quadro più bello del mondo

Musica di sottofondo, un bel libro, arte, qualcosa da bere, sembra una di quelle atmosfera da book caffè che i grandi cercano molto volentieri. Perché non concedere questo lusso anche ai bambini? Per caso si è creato tutto in un sabato pomeriggio, mentre leggevamo “Il quadro più bello del mondo“, edito da Kalandraka, scritto da Miguel Obiols e Roger Olmos. E’ il mio consiglio per questo venerdì.

Può capitare un pomeriggio di fine autunno di accendere la musica mentre si finiscono i compiti. Scegliamo un cd di Ennio Morricone. Sul tavolo della merenda compare un libro. Tutto sembra fondersi in un’atmosfera perfetta e ci troviamo a parlare di arte, o meglio di cinque bizzarre macchie di colore.

Chi è il domatore che cerca di tenere a bada i colori? Lo sappiamo fin dall’inizio: è un artista famoso, Jean Mirò. Le macchie, così ingestibili e impertinenti, scappano dalla gabbia.

Le macchie tingeranno tutto con i loro colori. Mirò diventa marinaio e si avventura e cerca di inseguirle.

Riesce a riprenderle. Le cattura, le lega e le riporta a casa. “E con la pittura che gocciolava l’elicottero scomparve all’orizzonte.

Serve cambiare di nuovo: Mirò diventa poeta e finalmente le macchie di colore obbediscono.

Alla fine ci chiediamo: la pittura va domata, inseguita o amata? La musica è finita. Restiamo a guardarci con le bellissime illustrazioni ancora sotto mano. Mi stupisce come noi casualmente abbiamo abbinato alla perfezione la lettura e la musica, come allo stesso tempo il libro  sia riuscito a creare la metafora perfetta di pittura, artista e poesia.

8 pensieri su “Il quadro più bello del mondo

  1. Annalisa

    Peccato, i miei figli sono ormai grandi! Mi sarebbe piaciuto molto sperimentare i tuoi bellissimi suggerimenti quando loro erano piccoli, sono sicura sarebbero venuti su un po’ meglio…

  2. Daniela Autore articolo

    Annalisa, non disperare. Anche mio marito sta iniziando adesso ad appassionarsi all’arte. Sono sicura che i tuoi figli avranno avuto altri stimoli e altre occasioni.

  3. Pingback: Homemademamma » Venerdi’ del libro: “La donna che si immerse nel cuore del mondo”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...