Natale bambino

natale-bambino-pizzolIl Natale è attesa: di festa, di famiglia, di giochi, di regali. Se fosse solo attesa, senza niente in cambio? Preparare un maglione anche senza poterlo consegnare, donare senza ricevere un ringraziamento, è il vero spirito del Natale che ci racconta Giampiero Pizzol in “Natale bambino” edito da Coccole e Caccole

L’inverno, il freddo, la necessità di svuotare la mente mi ha fatto tornare la voglia di lavorare a maglia. Mi ricorda mia madre, infatti sto usando i ferri che erano suoi. Proprio ora decido di recensire “Natale bambino” perché racconta la tenera storia di una anziana signora che non prepara presepi o calendari dell’Avvento, bensì un maglione, per Gesù bambino e glielo porta ogni anno di notte nel bosco, anche se non lo incontrerà.

Molti sono gli argomenti coinvolti: l’attesa, la generosità, la fede, la morte. E’ l’ultimo Natale per l’anziana signora e fino all’ultimo aspetteremo di sapere se la Morte le concederà il tempo di finire il suo maglione.

L’autore, Giampiero Pizzol, scrive opere teatrali e “Natale bambino” può diventare il copione per uno spettacolo. Le illustrazioni sono di Manuela Cenci.

Conservo questo libro pronto per la notte della Vigilia, insieme ai gomitoli che i bambini stanno imparando a srotolare mentre io lavoro a maglia. Spero che il grande, o il papà, accetterà di leggerlo dando un significato profondo alla nostra notte di attesa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...