Laboratorio matematico: I sassi di Pollicino

sassolini pollicinoUn nuovo gioco per il nostro laboratorio matematico che ci aiuterà a capire cosa sono le strategie in matematica.

“Bambini, ho trovato i sassi di Pollicino!”

Nelle svendite di prodotti natalizi ho comprato un barattolo di sassolini bianchi per il presepe e l’ho usato per un gioco matematico.

Era un bel barattolo di sassolini bianchi con le pagliuzze argentate: sicuramente invitante agli occhi di un bambino e infatti appena li abbiamo rovesciati sul tavolo hanno iniziato a giocarci liberamente.

“Bene, adesso contateli!”

La reazione del grande è stata di panico. “Saranno duemila”, contali! Li ha messi su un vassioio e ha iniziato a contarli poco convinto.

giocomatematico1

La sera precedente avevamo parlato di strategie e di come anche le tabelline siano una strategia perchè ci semplificano il conteggio. Si illumina l’idea e lui inizia a dividerli in piccoli sacchetti.

giocomatematico2

in ogni sacchetto decide di mettere 60 sassolini: accumula ogni volta 10 sassolini e quando ha 6 cumuli li versa in un sacchetto. Si sta muovendo da solo, fa delle prove. Io assisto solo come reporter, gli chiedo solo di spiegarmi ad alta voce cosa sta eseguendo.

giocomatematico3

Arrivato a 8 sacchetti da 60 sassolini ognuno è stufo.

“Allora cerca un’altra strategia che ti faccia finire tutto in poco tempo.”

Eravamo in cucina, nostro grande laboratorio ed è stato abbastanz semplice intuire cosa potesse aiutarlo.

giocomatematico4

Pesa i sacchetti già contati, pesa i sassi rimanenti e trionfante arriva alla conclusione che c’erano 1.200 sassi.

Cosa abbiamo concluso:

  • che la stima iniziale era troppo alta,
  • che la calcolatrice non è il solo strumento per aiutarci nei conteggi
  • che le strategie sono delle vere scorciatoie.

“Mettiamo il caso che Pollicino lasci un sasso ogni 10 cm, quanta distanza riesce a coprire?”

Le domande per proseguire sono molte. La dimostrazione più importante era che di fronte ai numeri anche elevati non si deve scoraggiare, perchè con la strategia corretta può farcela da solo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...