Se imparare è una festa, festeggiamo!

back_to_school_party1Alzi la mano chi non ha avuto il mal di stomaco in previsione del rientro a scuola! Sarà l’effetto di un insieme di emozioni: la paura di non aver fatto bene i compiti delle vacanze, la gioia di rivedere i compagni di classe, il timore di non avere come compagno di banco uno degli amici preferiti, interrogazioni ecc. Se emozione deve essere, che sia positiva! Che risvegli la voglia di studiare! Avevamo detto ai bambini che il primo sabato dopo il rientro a suola, ci sarebbe stata una festa, un bel BACK TO SCHOOL PARTY. E’ proprio quello che abbiamo organizzato.

Al loro risveglio, i bambini hanno trovato una lunga fila di bandierine arcobaleno che decorava buona parte del soggiorno. Al centro c’era la scritta “Buona avventura!” perchè un nuovo anno scolastico è una avventura, come lo è imparare anche oltre la scuola. Le bandierine sono opera mia, se volete potete scaricare il file. Istruzioni:

  • ritagliate il rettangolo lungo i bordi;
  • tagliatelo a metà;
  • tagliate in diagonale ognuno dei due quadrati che otterrete;
  • prendete un filo di lana e incollate le bandierine con il nastro adesivo.

Il file da scaricare: bandierine .

I bambini hanno trovato dei regali nascosti sotto un telo colorato. Sono libri e giochi che crediamo possano servire per il loro studio di quest’anno. Ve ne parlerò poco alla volta nei prossimi giorni.

Avevo preparato dei giochi, uno di questi è la previsione del loro anno scolastico. E’ una specie di tarocchi se vogliamo, ma come vedrete è solo una scusa per passare consigli di buon senso.

back_to_school_party3

I bambini dovevano pescare una carta per ogni trimestre, tre in totale. In base all’animale hanno ricevuto dei consigli (inventati di sana pianta da me – considerate che uno è in quarta e uno all’asilo):

  • leone: devi fare vedere che sei capace di fare le cose da solo
  • ghepardo: dovrai correre e darti da fare
  • elefante: devi resistere anche se è faticoso
  • giraffa: devi guardare oltre gli ostacoli
  • ippopotamo: non devi ascoltare le critiche
  • struzzo: stai attento a non combinare sciocchezze o vorrai nascondere la testa
  • zebra: confrontati con gli altri

Il file da scaricare per questo gioco è qui.

Un altro piccolo gioco molto legato al concetto di “nuovo anno” è la lista dei buoni propositi. Ho realizzato dei bigliettini colorati dove ognuno di loro poteva scrivere un impegno che voleva mantenere con se stesso.

back_to_school_party4

Il file da stampare è cartellini.

In vero spirito unschooling, quello che stimola la curiosità libera dei bambini, ho proposto di scrivere cosa li incuriosiva, gli argomenti che avrebbero voluto imparare o i paesi che vorrebbero visitare.

back_to_school_party5

Il piccolo vuole vedere il castello di Tokyo!

Il file da stampare è di Mr. Printables, precisamente qui.

La parte che mi è piaciuta di più è quella delle interviste. I bambini avevano ricevuto istruzioni di colorare un foglio con disegnate delle bandierine.

back_to_school_party2

Noi nel frattempo stavamo preparando il set delle riprese. Il primo giorno di scuola, anche se vai in quarta, fa parte della crescita e lo ricordi. Tra i nostri filmati di famiglia abbiamo pensato di inserire anche questo momento speciale.

back_to_school_party6

Di fronte alla videocamera (con un microfono finto) dovevano risposndere alle domande della mia intervista e al termine firmarla. Tanta ufficialità solo per gioco, ma so già che tra un paio di anni anche queste riprese mi faranno tenerezza.

Al termine delle interviste, ogni bambino veniva fotografato ufficialmente con il suo cartello.

back_to_school_party7

I file che potete stampare per le interviste sono:

Buon anno scolastico e buona avventura!

Annunci

14 pensieri su “Se imparare è una festa, festeggiamo!

  1. Elena

    Ma che idea stupenda…ormai è già iniziata la scuola ma credo che gli proporrò sicuramente queste attività perché le trovo davvero interessanti per far uscire le sue emozioni. Bravissima

  2. ilmondodici

    Quanto lavoro e soprattutto quanto impegno, studio, attenzione.
    Chapeau!
    Mi sembra tutto bellissimo, e sicuramente i tuoi bimbi ne avranno molto.
    Fino alla terza media non ricordo mal di pancia da ripresa, ma i tempi sono diversi.
    Noi abbiamo fatto qualche giorno noi due al mare prima di iniziare, e per noi era iniziare da zero, e mi sono sforzata tanto anche io per creare un clima di festa e inizio avventura, perchè io la sento proprio così: una grande avventura. Ora vedremo come va. 🙂

  3. Elena

    Grazie Daniela! Sei mitica! Ti seguo, un po’ in silenzio…ma questo post mi ha commossa, non potevo non commentare! E’ meravigliosamente grande e calamitica l’attenzione per i tuoi bambini!( =) mi piacerebbe “copiarti” in qualcosa: ho due gioie maschili di appena 4 e 8 anni!!)

  4. Mammozza

    Ma che bella idea.
    Da studentessa sono sempre tornata a scuola con grande entusiasmo.
    La mia canaglietta, invece per ora, preferirebbe continuare a giocare a casa.

  5. Daniela Autore articolo

    Grazie, Elena! Sono quasi coetanei, nonchè maschi come i miei (lo dico solo perchè di case delle bambole non ne realizzo spesso!).
    Immagino che a volte leggendomi dal blog abbiate l’impressione che sia tutto realizzato solo per stare qui sopra. In realtà è proprio l’opposto e mai come in questo post l’ho sentito mio e reale. Quest’anno c’era bisogno di cambiare direzione alle aspettative. L’anno scorso non c’era e forse non ci sarà l’anno prossimo. L’attenzione verso i miei bambini viene dal fatto che prima di tutto sono la loro mamma e con l’inizio della scuola lascio qualche scettro in mano alle insegnanti e io mi limito a diventare una cheerleader. Ciao

  6. Catia

    Con Matilde abbiamo organizzato un back to school e nel frattempo abbiamo chiacchierato su cosa tutti ci aspettiamo dalla nuova avventura della scuola media e poi abbiamo festeggiato con l’ultima gita dell’estate.
    Complimenti per l’organizzazione!

  7. Pingback: Gemme da tutto il mondo | La scuola in soffitta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...