Bastone, facciamo che tu eri…

bastoni

I bastoni sono tra i giochi più semplici e facili da trovare al parco. La fantasia non manca mai per trasformarli in spade, giavellotti, canne da pesca. Però ce nè sempre qualcuno che si deve portare a casa e i bambini sanno perchè.

Dopo una passeggiata la parco siamo tornati a casa con un mazzetto di bastoni dalle forme più strane. I bambini ci avevano visto dei personaggi fantastici.

“Mamma, guarda un dinosauro!”

“Ho trovato un cavallo!”

Lasciamoli fare! Volevano colorarli, ma dopo varie prove l’unico pastello che potevamo usare era quello a cera. I pennarelli scivolano troppo e le matite non si vedono. Alcuni bastoni hanno avuto bisogno di essere pasati con la carta vetro fine per togliere schegge o residui di corteccia.

A volte penso che cercare le forme di animali o volti nella natura equivalga a svalutarla: il tronco di un albero è bello perchè è tale non perchè assomiglia a una persona seduta o a un volto arrabbiato, ma la fantasia dei bambini va in questa direzione c’è tempo per spiegargli come la vedo io.

Hanno preso tuti i loro legni e il cestello dei pastelli a cera. Hanno deciso che era meglio togliere la carta ai pastelli (questioni tecniche – io non posso capire).

bastoni_gioco2

Dopo tanto lavoro segreto, ecco i risultati:

bastone_gioco3

bastoni_gioco4

bastoni_gioco5

Ci ho messo del mio? sì, perchè ho spiegato cosa sono i totem e come i bastoni in alcune tribù facciano parte del corredo magico di stregoni o guaritori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...