Il matematico continua a curiosare

esperimenti_matematica

La matematica è ovunque intorno a noi” è la frase preferita da chi ama la matematica, ma che riesce a lasciare perplessi tutti gli altri. Penso di averla sentita pronunciare più o meno ogni anno di scuola dall’insegnante di turno. Per una che da sola è arrivata a trovare i numeri sul citofono (ma solo quelli nuovi!), sulla tastiera del telefono e come numeri civici, l’affermazione sembra un po’ oscura. Il bello di avere dei figli che vanno a scuola è proprio questo: hai la possibilità di riprendere tanti percorsi e appassionarti molto di più di quanto puoi aver fatto da studente. A dire il vero, se qualcuno mi avesse presentato la matematica come Filocamo e non come bollettini di guerra scritti sulla lavagna, forse anch’io mi sarei appassionata molto prima al magico mondo dei numeri.
Il consiglio di lettura di questo venerdì è un titolo molto recente: “Il matematico continua a curiosare” di Giovanni Filocamo, edito da Kowalski.

Sia la matematica come materia che un libro in generale hanno bisogno di uno stile chiaro e capace di appassionare il lettore. Filocamo in questo è davvero abile. Gli argomenti inseriti sono spiegati in modo semplice, tanto da rendere la lettura adatta tanto al lettore digiuno di principi e formule, quanto a quello più esperto.  L’umorismo riesce a far dimenticare al lettore che si sta parlando di matematica.

Finalmente la frase “la matematica è ovunque” ha un significato comprensibile anche per me. Dai miei ricordi scolastici avrei potuto dire che era sulla lavagna e basta. Io che come mamma sono tornata a curiosare nella matematica per insegnare ai miei figli ad amarla più di me, ho finalmente trovato delle proposte non banali, non già viste e soprattutto legate alla realtà. Facciamo un esempio: se vi dico di cercare la matematica in casa, cosa vi viene in mente? La classica ricetta della mamma che fa la torta, giusto?. E’ vero, si pesano gli ingredienti, si misurano le dosi, si calcola il tempo di cottura, ma onestamente è sempre quell’esempio. La mamma si è stufata di fare la torta. La mamma ad esempio deve scegliere le scarpe con il tacco, guardarsi nello specchio, arredare casa e organizzare traslochi. Non sto scherzando: in tutto questo c’è tanta matematica divertente che potete esplorare voi stessi e spiegarla ai vostri figli. Non c’è solo questo, ovviamente. Si parla di giochi, codici segreti, cacciaviti, code alle casse, formule per misurare il piacere dei libri.

Chi è l’autore? A qualcuno il nome potrebbe essere già noto. Infatti, Giovanni Filocamo oltre ad aver scritto altri libri sulla matematica, collabora con “MateFitness – la palestra della matematica” che noi abbiamo visitato a Genova. Laureato in fisica, si occupa di ricerca e animazione scientifica.

Consiglio di lettura per amanti della matematica e curiosi. Sicuramente seguirò spesso il blog di Filocamo “Il matematico curioso“.

2 pensieri su “Il matematico continua a curiosare

  1. Pingback: I mammiferi felici ridono fino a tarda notte | Homemademamma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...