5 alternative al vecchio sussidiario

Se mi dite che i vostri figli si divertono a fare i compiti sul sussidiario, non penso che vi crederò tanto facilmente. A casa mia viene dimenticato a scuola almeno una volta mese, tanto è poco amato. I sussidiari dei nostri bambini sono libri sempre più colorati, molto diversi da quelli di una volta, con tante illustrazioni e fotografie, ma prendere sempre in mano quelle stesse pagine per studiare e ripassare dopo un po’ ha l’effetto “lo so già, posso non studiare”. Se ci inventassimo una alternativa? Se fosse l’occasione per stimolare la voglia di studiare, imparare meglio ed essere più protagonisti del proprio apprendere? In collaborazione con Mammenellarete – Nostrofiglio.it ho selezionato 5 alternative al sussidiario prendendo spunto dal libro “Mamma, la scuola“. Potete leggere il mio intervento qui.

8 pensieri su “5 alternative al vecchio sussidiario

  1. ElenaTerenzi

    Mio figlio che frequenta la terza elementare è fortunato, non ha il sussidiario, bensì lo avevamo noi quando avevamo la loro età. Lui ha un libro per ogni materia, con il vantaggio anche di portare meno peso sulle spalle potendo lasciare a casa ciò che non gli serve. Ma andrò a leggere gli articoli, sono curiosa.

  2. Stefania Mamma Orsa Curiosona

    io vado un po’ controcorrente. Penso che i bambini abbiano moltissimi mezzi a disposizione per studiare. Rischiano però di non saper più studiare sui libri. Ricordo ancora i tempi in cui andavo in biblioteca e facevo le ricerche sui libri e trascrivevo sul quaderno le informazioni che avevo trovato. Questa è utopia al giorno d’oggi ma era un ottimo metodo di studio a differenza del copia e incolla di oggi. Dunque ben venga il sussidiario da sottolineare con la matita!

  3. Daniela Autore articolo

    Stefania, non è detto che il sussidiario sia da eliminare. Ho solo proposto qualche idea per un ripasso diverso. Così come in passato ho cercato libri di narrativa per affrontare argomenti di matematica o di storia. Secondo me è utile anche affrontare testi con stili diversi.

  4. Lety

    Posso chiederti cosa ne pensi di Bimbi bravi a scuola? Io sto cercando di capirci qualcosa, ma non credo di avere la mente adatta:). Sto studiando anche il metodo bortolato e compro e compro libri e consulto siti e blog… Speriamo di farcela (mia figlia frequenta l’ultimo anno di materna e andrà quasi certamente in prima da anticipataria:()

  5. Carmela Casole

    Io sono un’insegnante, e, se continuano a togliere ore alla scuola, sarà sempre più difficile proporre contenuti o ripassi in forma laboratoriale, come vorrei fare da anni e riesco solo parzialmente a fare… mettiamoci anche le spese, che di solito sono sostenute da me personalmente, perchè, finchè ti procura il materiale la scuola….

  6. Daniela Autore articolo

    Ciao, Carmela. In questi giorni ho incotrato nuove insegnanti nella scuola dove iscriveerò il mio econdo figlio e l’onesta con cui spiegano sempre i problemi della scuola ai genitori e le fatiche con cui riescono a offrire ugualmente un’ottimo programma è a dir poco ammirevole. Le alternative, come avrai letto nel post, sono pensate per il ripasso, quindi a casa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...