Come estrarre i colori dai vegetali

estrarre_i_colori

Mi piace seguire lo studio della storia con spunti di arte. Avevo già raccontato di come abbiamo realizzato delle copie della Dea Madre ispirandoci all’arte preistorica di cui avevamo visto qualche esempio nelle nostre visite all’Archeopark  e al museo di Ledro. In un mercatino (ahimè, sono la mia passione!) ho trovato un vecchio libro non più in commercio che ripercorre lo studio della storia universale in abbinamento con la storia dell’arte. E’ un percorso alla ricerca del “bello” e del valore che questo termine ha assunto nei secoli. Mi piace molto come approccio. Leggendo il libro scelgo degli spunti che possa seguire anche il piccolino. In questa occasione abbiamo estratto i colori dai vegetali per dipingere come si faceva nelle caverne.

Quelle che vedete nella foto iniziale sono foglie di mandarino. Avevamo comprato un cassetta che ne aveva molte e pensando a cosa farne prima di buttarle ho proposto un gioco ai bambini. Tutto è iniziato con un “Vi ricordate…?” di quando siamo andati a vedere l’Archeopark, del cartone animato in cui dipingevano nelle caverne, delle figure che abbiamo visto sui libri ecc. “Secondo voi come si fa a prendere il colore dalle foglie?” tutto è iniziato così: un po’ sfida, un po’ esperimento e tanto gioco.

colori_verdure

Abbiamo fatto diverse prove con avanzi di verdure (stavo preparando la cena!). Li abbiamo messi nel mortaio, abbiamo aggiunto qualche goccia di acqua calda per facilitare il lavoro e abbiamo iniziato a pestare. Di sicuro adesso è chiaro a tutti che estrarre i colori era una bella fatica.

colori_vegetali

Attenzione a non diluire troppo i colori o diventeranno invisibili sul foglio. So bene che è una rivisitazione modernizzata dell’uso che poteva fare l’uomo preistorico dei colori, ma sono stata attenta a spiegare bene ai bambini come si pensa che facessero a quei tempi.

Voi avete mai provato?

Annunci

2 pensieri su “Come estrarre i colori dai vegetali

  1. Pingback: Manine – le attività da fare con i bambini | La scuola in soffitta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...