Cuccioli – Il paese del vento

Il 27 marzo 2014 uscirà nei cinema la nuova avventura dei “Cuccioli – Il paese del vento”, per la regia di Sergio Manfio, Gruppo Alcuni. Siamo stati all’anteprima di Milano: bambini entusiasti e idee originali che vorremmo riportare nei nostri giorni.
I produttori di “Cuccioli”, la serie di cartoni animati che abbiamo conosciuto in televisione, tornano al cinema dopo quattro anni con una nuova proposta. Dopo il film “Il codice di Marco Polo” arriva “Il paese dei venti”.


I Cuccioli abitano a Soffio, meglio noto come “Il paese de vento”, un bellissimo villaggio tra le montagne in cui tutto funziona con l’energia eolica. La perfida Maga Cornacchia cerca di rubare la “Girandolona” che genera il vento, pensando di riuscire a conquistare il controllo della città. I Cuccioli non si spaventano e mettono in campo furbizia e coraggio per sconfiggere la terribile maga.
E’ un family film che porta l’attenzione dei bambini su un tema caro all’ambiente: l’utilizzo di nuove risorse. La lotta tra il bene e il male si lega alla salvaguardia dell’energia data dalla natura qui rappresentata dal paese Soffio contro l’energia inquinante, quella che vorrebbe la Maga Cornacchia.. Un argomento importate e molto attuale che passa sullo schermo a un livello perfettamente comprensibile anche dai bambini più piccoli. Lo spettacolo non manca anche se i temi sono seri, anzi il film è un susseguirsi di gag divertenti e personaggi che dialogano con i piccoli spettatori chiedendo il loro aiuto. Il coinvolgimento è piaciuto molto ai bambini in sala che hanno soffiato, suggerito, cantato e ballato.
Fin dalle prime immagini i bambini hanno capito subito che a Soffio il vento è veramente importante. Vedere la Festa del Vento organizzata nel piccolo paese, la gara di aquiloni e le spettacolari automobili a energia eolica li ha catapultati in uno spettacolo in cui era impossibile non ammirare un mondo così.
I miei piccoli amanti dei giochi con robot e automobiline spesso inventate da loro non hanno perso un dettaglio dei veicoli che circolano durante il film. Confesso di essere rimasta colpita anche io. E’ un film del Gruppo Alcuni e c’era da aspettarsi che portassero sul grande schermo qualche traccia della loro passione per Leonardo da Vinci.

Il Gruppo Alcuni ha aperto nel 2008 a Treviso il Parco degli Alberi Parlanti, il primo parco interattivo sulla comunicazione audiovisiva per ragazzi in Italia. All’interno del parco sono presenti diversi percorsi tematici, tra i quali uno è legato proprio a Leonardo da Vinci.
Sul sito del film si trovano diversi giochi per i bambini e uno di questi è proprio un robot da ricostruire. Abbiamo studiato i componenti on-line e adesso ci vogliamo provare con oggetti di riciclo.
Il piacere della storia prosegue nei prodotti editoriali in collaborazione con Gribaudo che usciranno a breve in libreria: un libro gioco, un album con i disegni da colorare e lo story film. Noi abbiamo inserito lo story film “Cuccioli il paese del vento” tra le nostre letture serali e ve ne parleremo presto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...