Riuscirai a leggere bene

libri adatti a bambini dsa

Un sabato pomeriggio di qualche settimana fa sono entrata in biblioteca e ho visto una scena molto curiosa. Ci vado davvero spesso e per l’età dei miei bambini ci fermiamo a giocare nella sala Kids. E’ un ambiente molto bello con materassoni, divanetti, poltroncine e tanti tanti libri. Normalmente trovo delle mamme con i bambini, qualche volta tate o nonne. Quel sabato c’era un papà. Un uomo che si faceva notare per la voce alta, nonostante cercasse di contenersi. Era seduto a un tavolo per bambini con un figlio di sei o sette anni e una donna, immagino la mamma del bambino, che è stata tutto il tempo in un angolo con un’aria di imbarazzo, abbracciata alla sua borsa. Cosa c’è di strano in questa scena?

Era inevitabile ascoltarli, o meglio sentire la voce del padre e di questo bambino che leggeva incespicandosi le sue prime parole. Faceva fatica. Non so per quale motivo e non sta certo a me ipotizzarne, ma si sentiva che il bambino arrancava sulle parole come un ciclista in salita. La cosa davvero commovente era il padre, seduto su questa seggiolina per nanetti con le ginocchia quasi in bocca, che incoraggiava il figlio. “Ci riesci!” , “Non ti arrendere, ce la fai!”, “Sono qui, ti aiuto, riuscirai a leggere bene”. Posso dire che è stata una scena commovente. Avrò la lacrima facile, non lo so, ma quando il bambino ha finito la pagina e c’è stato silenzio pendevamo tutti da quel tavolo, ha alzato la testa come per guardare il libro da lontano e non ha detto niente, ha solo sfoderato un bellissimo sorriso sdentato a suo padre.

E’ sempre così difficile parlare di scuola, di compiti, della fatica di seguire i bambini nello studio. Le fatiche sono queste: riuscire a dare sempre conforto e coraggio, aiutarli come possiamo nelle loro difficoltà.

Pensavo a questa scena quando ho letto le caratteristiche con cui è stato realizzato questo libro per renderlo “facilmente leggibile” da tutti i bambini con difficoltà.

Un serpente per ospite di Julia Donaldson, con le ill. di Francesca Carabelli (Sinnos)

Polly è una bambina che ama molto gli animali. Con la scusa delle vacanze, riesce a ospitare in casa sua un merlo indiano, dei porcellini e un serpente. Sarà l’inizio di una buffa convivenza, almeno finchè non scappa il serpente!

Questo libro è inserito nella collana “leggimi!” di Sinnos, realizzata con una grafica, una font e una impaginazione che facilitano la lettura da parte di tutti i bambini DSA e con BES. Seguendo questo link potete capire quali sono le caratteristiche di questi libri.

Questo è il mio consiglio di lettura per questo venerdì del libro.

13 pensieri su “Riuscirai a leggere bene

  1. giò

    Anch’io mi sono commossa…e credo che questa tua esperienza mi aiuti a ricordare nel mio lavoro…come possiamo aiutare gli alunni e i genitori spesso impauriti .
    grazie!

  2. Daniela Autore articolo

    Hai usata la parola giusta, “impauriti”, quella sensazione di quando ti rendi conto che c’è una difficoltà, che forse non è al passo con gli altri, che ha bisogno di aiuto e dai l’anima pur di non farlo sentire solo.

  3. Francesca

    Grazie grazie grazie… Mi sono commossa. La mia bimba fa una fatica boia con la lettura e la cosa che temo di più è che perda la fiducia in se stessa, la sua autostima… Leggere il tuo blog e il tuo libro è sempre una bella risorsa per spronarsi e non arrendersi! 🙂

  4. bzbzz

    Sono mamma di un bambino dislessico… e mi hai fatto piangere! Quanta fatica… e quanto sbaglio quando mi spazientisco….

  5. mamma avvocato

    Che dolce quel padre!
    non sapevo di queste collane per bimbi dislessici, mi sembra un’ottima idea anche perchè posso solo immaginare che soddisfazione sia per questi bimbi riuscire a leggere con più facilità. W i libri per tutti!

  6. stefania

    Ce ne fossero a vagoni di padri così… spesso si tende a nascondere le difficoltà dei propri figli (mi sono capitate alcune situazioni che mi hanno davvero rattristata… di bimbi che conosco ai quali non era concesso avere delle difficoltà “in pubblico”)… anche a me è capitato di avere tra le mani dei libri pensati e strutturati per bambini che non hanno la stessa abilità degli altri nel leggere… sono ottimi strumenti nel percorso che li avvicina alle paroline, alle frasi, ai pensieri, alle storie… alla lettura in genere.

  7. silvia

    Anche io mi sono emozionata…del resto non se ne può fare a meno quando si racconta di un amore profondo come quello di un padre per i propri figli. Grazie.

  8. Pingback: Libri illustrati per bambini: le novità | La scuola in soffitta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...