Archivi categoria: Imparare giocando

Insegnare inglese ai bambini con i cartoni animati

inglese bambini

Ogni anno in questo periodo penso a cosa fare per avvicinare i bambini all’inglese in modo divertente. I miei bambini sono uno in quinta e in prima. Studiano inglese alla primaria, ma come ogni materia di scuola deve essere ripassata a casa e si deve fare molto esercizio se la si vuole imparare bene. Quest’anno ho uno stimolo in più: preparare il grande per le scuole medie e assecondare la curiosità del piccolo. Continua a leggere

Come costruire un geopiano e come usarlo

attività di geometria

Materie come la geometria conquistano la top ten delle più odiate dai bambini appena si inizia a studiare come si calcola il perimetro, l’area o la temuta diagonale. Si possono trovare attività di sperimentazione e gioco per avvicinare i bambini alla geometria? Per gli amanti di figure e rette o per chi invece non ama la geometria, ho trovato un’idea molto utile: realizzare un geopiano. Continua a leggere

Come organizzare a casa un laboratorio di storia dell’arte

Copertina TO

Quest’estate ho incontrato in rete Elena Aleci, esperta di storia dell’arte  e autrice di libri per bambini, tra cui ” A ogni bambino la sua Torino” (pubblicato nel 2013 con Espress edizioni, uscito in abbinamento con La Stampa di Torino). Da anni Elena organizza mini-corsi di storia dell’arte per bambini nelle scuole primarie. E’ un tema che mi interessa molto e le ho chiesto di raccontarmi qualche trucco. Mi ha regalato questo interessante guest post, in cui ha stilato una bella serie di consigli per chi vuole avvicinare i bambini alla storia dell’arte in modo attivo e creativo. Continua a leggere

Insegnare i numeri in inglese

numeri inglese

Che gioia ripetere alla mamma i numeri in inglese dopo un anno di corso alla materna! Il piccolo quest’anno ha partecipato a un programma di intensificazione con più ore d’inglese durante la mattina. Tutto orgoglioso mi dice i numeri alla velocità della luce. In realtà ha imparato molto di più perchè in quelle ore l’inglese veniva usato come mezzo di comunicazione per fare ginnastica, disegnare, fare attività creative, ma non c’è molto da fare: i numeri hanno il loro fascino e lo scopriremo a settembre alla primaria. E’ partita per me una nuova collaborazione con il sito http://www.ingleseprecoce.it e ho iniziato cercando nell’immenso archivio del sito 10 idee divertenti per insegnare i numeri ai bambini. Potete leggerle qui.

Abecedario vintage

abecedario_vintageIl nostro homeschooling inizia a comprendere le attività per prepararsi alla scuola primaria del piccolo. In realtà sto solo facendo da paletto di sostegno di questa piantina che cresce da sola: lui curiosa, esplora, ipotizza e io controllo soltanto che non prenda per vere nozioni che non lo sono o che impari abitudini sbagliate come impugnare male la matita e piccole cose di questo genere. Inizia a voler leggere da solo, come molti bambini della sua età. Mi chiede le lettere, alcune le ricorda altre le confonde. Nella mia ricerca di materiali belli da presentare ai bambini ho trovato in rete questo abecedario vintage che mi piace molto.

Continua a leggere

Schema da scaricare per le ricerche in rete

schema ricerche in internetLe riflessioni sulla educazione digitale di cui ho parlato ieri, mi hanno portata alla conclusione che devo suggerire più spesso a mio figlio grande di approfondire gli argomenti che studia a scuola con delle ricerche in internet. E’ uno sforzo che mi auguro lo porti a coltivare curiosità e voglia di studiare, ma soprattutto che gli insegni il modo corretto per utilizzare la rete. E’ ancora relativamente piccolo e uno schema colorato mi sembrava un buon modo per rendere le richerche in rete un divertimento e non un compito extra. Le potete scaricare dall’immagine che vedete qui sopra oppure stampando il pdf  ricerche_multimediali. Iniziamo curiosando in rete e poi affronteremo il modo di trasformare immagini e notizie in modo creativo.

Attività di inglese per bambini

Imparare l’inglese non è veloce come memorizzare una formula di matematica: serve esercizio costante, a volte anche qualche idea originale per esercitarsi giocando. Per il blog di Lisciani Giochi ho raccolto alcune idee per insegnare inglese ai bambini anche piccoli, esercitarlo a casa, nei momenti di pausa e di svago. Audiolibri, libri, app, giochi e piccoli accorgomenti per trasformare l’apprendimento dell’inglese in gioco divertente. Trovate il mio post seguendo questo link.

Stupore!

STUPIRE

I bambini scoprono il mondo con tanta meraviglia. E’ un atteggiamento spontaneo fatto di innocenza, curiosità, gioia, ma attenzione a non toglierglielo. Credo che nessun genitore si svegli la mattina decidendo di togliere lo stupore dagli occhi dei figli ed è complicato spiegare un bambino arriva a non guardare più le cose più piccole, però accede. Arriva quel momento in cui la matematica non li stupisce più, la natura sembra un argomento di scienze e al parco non sanno più cosa fare. Noi viviamo il problema al contrario: vediamo piccoli amici poco interessati alle belle storie, a un sasso tutto bianco o al colore dei fiori. Come si torna indietro? Continua a leggere

Come aiutare i bambini a scrivere bene un riassunto

I primi riassunti sono un compito che può creare qualche difficoltà. Riassumere è una capacità che i bambini hanno naturalmente, ma la sola idea che sia un compito è sufficiente a mandarli in confusione e il risultato più che un riassunto è un testo lunghissimo. Per Mammenellarete-Nostrofiglio.it ho scritto una lista di consigli per aiutare i bambini a scrivere bene un riassunto. Potete leggere il testo qui.