Archivi tag: libri 6-10 anni

Libri per bambini sui nonni

nonni_playmobil_

Secondo voi i bambini come vorrebbero sentirsi raccontare i nonni che non ci sono più? Che idea hanno della vecchiaia? La festa dei nonni può essere un modo per ringraziare e festeggiare chi si occupa dei bambini tutti i giorni, però è anche un’occasione per parlare dei nonni che i bambini non hanno conosciuto. La mamma che racconta della nonna che è andata in cielo potrebbe essere ancora troppo emotiva per riuscire da sola a trovare uno spunto per raccontare chi era la nonna in vita. I bambini che non hanno i nonni sono curiosi di come vivono queste persone anziane, cosa fanno e cosa vuol dire diventare vecchi. Una paura dei miei figli è che quando diventerò vecchia non ci sarò più, con i libri sui nonni potrei cercare di ammorbidire questa idea e spiegargli cosa farò da centenaria (punto alto!). Continua a leggere

Scuola di cucina con la Signorina Euforbia: un’idea da copiare

signorina_euforbia

Quando in un film o in un romanzo c’è un personaggio che riesce a spiegare la sua arte come se fosse una lezione di vita, il successo è assicurato. La linea che segna il confine tra passione e filosofia diventa sempre più sottile. Chi non ricorda il maestro di Karate Kid che usava l’arte marziale come stile di vita? Chi non ricorda i martedì con il professor Sean Connery? Se avete amato quei personaggi, capirete perché “La Signorina Euforbia” (Luigi Ballerini, San Paolo Editore) ha vinto il Premio Andersen. Continua a leggere

La ricerca del tempo speciale

poesie della notte

Durante le vacanze si cambia passo: è inevitabile. Se nelle settimane precedenti passavi giornate di corsa in cui la tua gioia era arrivare in orario a tutti gli impegni, in vacanza ti stupisci di altro. Così capita che dopo cena al mare guardi fuori dalla finestra e ti accorgi che c’è il tramonto e chiami i bambini per vederlo. Il tramonto. Ci sarà anche a casa mia ma non ho mai il tempo di guardarlo e non lo noto. Non è una bella constatazione, perché vorrei che in casa trovassimo il tempo anche per guardare fuori dalla finestra e stupirci delle cose semplici: riconoscere la poesia dove c’è. Intanto il sole è calato dietro il mare e il cielo diventa ancora più bello. E’ quel momento in cui non è ancora iniziato il buio e tutto il paesaggio ha un luce ancora calda che lo fa sembrare un presepe. Era un momento poetico.

Continua a leggere

Perchè il Touchscreen non soffre il solletico?

touchscreen

Fare informazione scientifica verso i bambini vuol dire rispondere alle loro domande e crearne di nuove. Sono piccoli stimoli verso un approccio all’apprendimento fatto di curiosità. Nel mondo in cui stanno crescendo i bambini parlare di scienza non si può più limitare alle domande curiose o agli esperimenti scientifici, ma deve necessariamente trattare i temi della tecnologia. Touchscreen, nuovi materiali, laser, computer che pensano, energie pulite sono alcuni degli argomenti trattati nel libro “Perché il touchscreen non soffre il solletico?” di Federico Taddia e Valerio Rossi Albertini, Editoriale Scienza. E’ il mio consiglio di lettura per questo venerdì. Continua a leggere

10 Libri per bambini da portare in vacanza

libri per bambini

Nella mia famiglia c’era la tradizione di fare un regalo ai bambini poco prima che partissero per le vacanze. La nonna ci dava la mancia per il gelato, la zia si presentava con un album da colorare. Quest’anno ho preparato una piccola sorpresa per i miei bambini: un diario di viaggio con acquerelli e un libro. Ve ne parlerò al ritorno. Vi lascio con una lista di libri per bambini da portare in vacanza, sperando che troviate il tempo di stare insieme a leggere una bella storia. Ecco l’elenco.

10 Libri per bambini su aerei e volo

libri per bambini

Quanti di voi partiranno per le vacanze con i bambini utilizzando l’aereo? Viaggiare con i bambini è sempre bello, perché guardare il mondo con i loro occhi è una vera meraviglia. Un viaggio però vuol sempre dire attese, soste, ore fermi seduti, con tutti i disagi del caso: come intrattenere i bambini durante il viaggio in aereo? Le idee in questi casi non bastano mai e se un gioco ha funzionato nell’ultima vacanza, potrebbe essere già diventato noioso e aver perso il suo effetto diversivo. In una giuda che raccoglie consigli per volare con i bambini  ho trovato uno spunto interessante: cercare libri per bambini che aiutino i piccoli viaggiatori a non aver paura di volare in aereo e che li intrattengano durante il viaggio. E’ una ricerca fatta apposta per me! Ecco quali libri per bambini ho trovato sul tema degli aerei e del volo. Continua a leggere

Il pifferaio di Hamelin

PIFFERAIO_HAMELINLeggere le fiabe ai bambini è importante, ma quali scegliere? Se dovessi fare un’indagine in piazza chiedendo ai genitori di bambini piccoli quali fiabe raccontano ai loro figli, credo che le risposta cadrebbero tutte su Biancaneve, Cenerentola, il brutto anatroccolo e i tre porcellini. Basta guardare uno scaffale dedicato ai libri per bambini e controllare quali fiabe sono comprese nelle raccolte dei cartonati. La riflessione potrebbe diventare spinosa, soprattutto se si vogliono considerare le interferenze dei cartoni animati e il costo dei libri. Prima avrei una domanda: come genitori raccontereste ai vostri bambini la storia del Pifferaio di Hamelin? Continua a leggere

Libri per bambini ambientati nella storia antica

libri storiaQuesto venerdì dedico i miei consigli di lettura per bambini ai libri ambientati nella storia: Preistoria, Antichi Egizi, Greci. Durante l’estate ho proposto al grande di ripassare il programma di storia della quarta leggendo dei libri. Cercando in biblioteca ho trovato questi titoli tra cui potrà scegliere liberamente. Continua a leggere

Da Mary taglio e piega

taglio capelliQualche giorno fa parlavo di acconciature fantasiose per bambini in questo post e per restare in tema ho scelto come consiglio di lettura per questo venerdì il libro “Da Mary taglio e piega“, di Eoin Colfer, Sinnos Editore. Oltra alla simpatia della storia, ho scelto questo libro per bambini perchè l’argomento mi è molto familiare: qualche mese fa mio figlio piccolo ha provato a tagliarsi i capelli da solo, adesso ci rido leggendo il libro ma sul momento ero di tutt’altro umore.

Mary ha dei bei capelli ricci, ma non le piacciono. Li vorrebbe lisci, con la frangetta, ma la mamma non è d’accordo. Decide quindi di tagliarseli da sola. Il primo risultato non è male, almeno finchè il gel li tiene in posa. In un attimo la sua testa diventa un cespuglio! Peccato che la lezione non le sia bastata e non contenta prova con le tinte, questa volta non su se stessa.

In fondo chi è mai contento dei suoi capelli? Solo che i bambini sono più sensibili dei grandi. Forse è meglio distrarli con acconciature nuove? sfogare la volgio di giocare al parrucchiere con una bambola? Forse si potrebbero fare delle prove ritoccando le fotografie per vedere come potrebbe stare un nuovo taglio.

“Da Mary taglio e piega” è scritto con il font “leggimi” che semplifica la lettura per i bambini con DSA e BES.

Osservare gli animali come Lorenz Konrad

coccinella1In questi giorni stavo leggendo un articolo sulla missione dell’educazione scientifica. A cosa serve insegnare scienze ai bambini? Ovviamente non metto in dubbio il valore dell’argomento ma cerco gli obiettivi da raggiungere perchè solo così capisco quale metodo scegliere. Si insegna scienze ai bambini per fornire delle nozioni? E’ una delle ipotesi, in fondo serve sapere che il leone non ci attaccherà per le vie di Milano perchè vive altrove, ma significa anche considerare i bambini dei vasi da riempire e questo non mi piace molto. La scienza come materia è vasta. Ai bambini della primaria alcuni argomenti non si spiegano nemmeno, perchè servono prima delle basi. Studiano gli animali, le piante, il ciclo dell’acqua, ma come si insegna tutto questo senza essere nozionisti? Continua a leggere