Archivi tag: ortografia

Il quadernino delle regole di italiano

quaderno_delle_regole

Ortografia, analisi grammaticale, tempi dei verbi… non posso dire che la grammatica sia sempre divertente. Se in matematica sembra tutto più semplice perché la prova aiuta a verificare se il risultato è corretto, la grammatica appare ai bambini come una collezione di regole che solo l’insegnante, correggendo, può giudicare se sono state applicate correttamente o meno. Quando arriva l’analisi grammaticale, si vanno a riprendere concetti imparati parte in seconda e parte in terza (un giochino di 25-30 quaderni come ridere). Come si può ripassare in un modo più semplice? Continua a leggere

Ripasso di italiano: le regole di ortografia

difficoltà ortograficheDurante l’anno abbiamo creato un piccolo quaderno con le regole di grammatica e di ortografia. Prepararlo è stato un gioco, fatto poco per volta, che consisteva nel nascondere le spiegazioni dentro finestrelle di forme diverse. Adesso è un grande aiuto per il ripasso. Continua a leggere

Prepararsi alla scrittura e superare gli errori di ortografia

scritturaPresto inizierà a scrivere o deve ripassare l’ortografia? C’è un modo per prevenire gli errori? Noi lo abbiamo trovato in un libro che ci è stato regalato e mi piace perché è adatto ai compiti del grande, ma anche al mio piccolo, che va ancora all’asilo. Continua a leggere

Errori di ortografia

MontessoriEcco la prima proposta che le Schoolmommies in età primaria riceveranno da valutare e provare.

La definizione “ortografia omeopatica” è made-in-scuolainsoffitta. Tempo fa avevo letto un articolo sull’omeopatica applicata alle piante: se facciamo un macerato di foglie malate e lo somministriamo alla stessa pianta poco alla volta, questa guarirà. Non entro nel merito nè della teoria botanica, nè dell’omeopatica, prendo solo spunto da questa idea per insegnare ai bambini ad autocorreggersi.

La logica è questa: sbagliando si impara, ma se riaffronto i miei errori, quando li supero diventeranno la mia forza. Sento alcuni bambini che in questo periodo dell’anno, stemati dalle verifiche a tappeto e dalla ricerca del voto finale, cedono al peso degli errori nei compiti e si creano la falsa idea di non essere bravi.

Il bambino che scrive correttamente una parola ha indovinato o ha capito davvero? Dopo quanti tentativi si memorizza  e si supera l’errore?

If you want to try this worksheet for spelling and the project related, write me (lascuolainsoffitta@gmail.com).