Archivi tag: scrittura creativa

Come aiutare i bambini a scrivere bene un riassunto

I primi riassunti sono un compito che può creare qualche difficoltà. Riassumere è una capacità che i bambini hanno naturalmente, ma la sola idea che sia un compito è sufficiente a mandarli in confusione e il risultato più che un riassunto è un testo lunghissimo. Per Mammenellarete-Nostrofiglio.it ho scritto una lista di consigli per aiutare i bambini a scrivere bene un riassunto. Potete leggere il testo qui.

Come si scrive un tema

Come si inizia? Come si raccolgono le idee? Come si imposta la scrittura? Senza dimenticare l’autocorrezione: due trucchi per insegnare ai bambini a trovare da soli i propri errori di ortografia. Potete trovare i consigli su come aiutare i bambini nella scrittura dei primi temi a scuola in questo mio post su Mammenellarete-Nostrofiglio.it –  qui.

Scrivere bene è un gioco da ragazzi

scrivere_beneIl libro che ho scelto per il consiglio di questo venerdì è una bella scoperta tra la novità di Feltrinelli Kids, un romanzo per ragazzi che spiega in forma di avventura, o meglio di videogioco, come imparare a scrivere bene: “Scrivere bene è un gioco da ragazzi” di Massimo Birattari.

Imparare a scrivere un testo corretto del punto di vista ortografico e sintattico, che sia anche chiaro e scorrevole, è una delle competenze che i bambini devono acquisire durante la scuola primaria. Molti testi sulla scrittura creativa sono dei manuali, l’originalità del libro di Birattari è nella forma, nel coinvolgimento della storia e nella proposta di suggerimenti utili non solo alla scrittura creativa in generale ma alle prove didattiche che i bambini effettivamente incontrano a scuola. Continua a leggere

Il robot inventa storie

scrivere storieUno strumento per inventare le storie e quindi fare esercizio di scrittura sono le carte delle fiabe. Realizzate in base agli studi di Propp sui personaggi ricorrenti nelle fiabe: protagonista, antagonista, strumento magico, allontanamento, ecc. Su internet ne abbiamo trovate di varie tipologie, ma per rendere tutto più divertente le abbiamo date in mano al nostro “robot inventa storie”. Continua a leggere

Un aiuto per scrivere bene? la musica classica

musica per bambiniQuando aspettavo i bambini, leggevo molti articoli sui benefici della musica classica sullo sviluppo cerebrale. Ogni tanto faccio qualche esperimento e ho scoperto che forse ci sono più benefici adesso che allora.

Continua a leggere

L’importanza del disegno per lo sviluppo linguistico

Scrivere meglio, fare descrizioni scuola primaria

Lo sviluppo dell’espressione artistica è un’occasione per esercitare e migliorare l’esposizione linguistica sia orale che scritta. Come? Entrando nei dettagli, ma soprattutto Continua a leggere

Nuove carte gioco per la descrizione: in due versioni (scuola materna e grandicelli)

Non lasciatevi ingannare dall’immagine, ce n’è una versione per bambini piccoli e una per bambini grandi. Le Schoolmommies le riceveranno via mail, da provare. Continua a leggere

Imparare a descrivere

Durante la crescita il linguaggio dei bambini si modifica a volte il meglio, aggiungendo vocaboli, a volte in peggio, dimenticando che esistono dei sinonimi. Omologazione al gruppo? Pigrizia? Non saprei, noto però che mentre i bambini piccoli sfoggiano con orgoglio la parola appena imparata inserendola in tutte le occasioni, i grandi invece riducono tutto a “bello”, “buono”, “non lo so”, “Boh”. Com’è la torta? “Boh”.Inutile insistere a spiegarsi meglio, diventa subito una minaccia. Ho pensato invece di appendere un cartello, molto semplice così partecipano tutti senza distinzione di età o classe frequentata. Ci sono due disegni: una bella torta e una decisamente poco invitante. Nelle linee sottostanti scriviamo tutte le parole che ci vengono in mente per elogiare un dolce ben riuscito e per scusarci se non finiamo la nostra fetta. Aggettivi e buone maniere. Superato il panico iniziale (il brainstorming non funziona a comando) abbiamo scritto qualche aggettivo e la lista si è allungata giorno dopo giorno. Quali altri gruppi di aggettivi potremmo raccogliere? Forse far una lista per i libri, per i film?

Coltivare i ricordi

Uno degli aspetti che più mi piace dell’homeschooling è creare i libri che ci servono. Sto iniziando a tenere un quaderno con i bambini sui nostri viaggi.

Quest’estate ho scoperto che bimbo1 non si ricorda di quando ero incinta del fratello. Confonde le località di mare dove siamo stati, ma alcuni viaggi sono stati memorabili e faranno parte dei racconti di famiglia. Così ho deciso di prendere un quaderno (di tipografia, piccolo lusso da pochi soldi) e iniziare a scrivere con loro dove siamo stati. Mi aiutano a scegliere le fotografie, le stampiamo in formato ridotto, scegliamo dove incollarle (belle storte così è più divertente) e cosa scrivere.

Mi piace questa attività con loro, ci aiuta a tenerci stretti i bei momenti insieme, a costruire la storia delle nostre storie (e fare un po’ di esercizio di scrittura e riassunti, ma questo lo lasciamo tra parentesi).